Bio

GL

 

 

 

 

 

Giusi Lorelli vive e lavora a Genova. La sua ricerca espressiva parte dal ritratto di strada e dal reportage e negli ultimi anni si orienta sensibilmente verso le tecniche di postproduzione digitale, trovando nelle opere di Andrzey Dragan, Maggie Taylor e Jerry Uelsmann nuovi motivi di ispirazione. Dal 2001 al 2013 è anche attrice della Compagnia Teatro Akropolis. I suoi reportage fotografici sono: Toros de Lidia (Pamplona 2009), Vive Sainte Sara! (Saintes-Maries-de-la-Mer 2010), Dell’Alba e del Mattino (Italia 2011).  I suoi lavori di digital art sono Studi 2012, Gemelli: il Maschio e la Femmina (2014), Accetta il dono (2014), Trittico dell’abbandono (2014), Traversata del Gobi (2014), Il Duca d’Auge esce dalla Storia (2015), Catalina tra i dannati (2015), Shaitan tiene coperto il pozzo (2016). Tra il 2011 e il 2015 le sue opere sono state esposte a Barcellona, Parigi, Napoli, Nizza, Modena, Genova, Torino, Venezia e Trezzo sull’Adda (Milano). Dal 2016 cura la rubrica di fotografia “La foto sulla schiena” sul bimestrale Art&Art. 

Giusi Lorelli lives and works in Genoa (Italy). Her artistic research starts from street portrait and documentary and during the last years it is progressively focused on digital postproduction tecniques, finding in the art of Andrzey Dragan, Maggie Taylor and Jerry Uelsmann, new important points of reference. From 2001 to 2013 she is also an actress of Akropolis Theatre Company taking part to all pieces of the group. Her reportage are Toros de Lidia (Pamplona 2009), Vive Sainte Sara! (Saintes-Maries-de-la-Mer 2010), Dell’Alba e del Mattino (Italy 2011). Her digital art works are: Studi 2012, Gemelli: il Maschio e la Femmina (2014), Accetta il dono (2014), Trittico dell’abbandono (2014), Traversata del Gobi (2014), Il duca d’Auge esce dalla Storia (2015),Catalina tra i dannati (2015), Shaitan tiene coperto il pozzo (2016).  Through 2011 and 2015 her works were exhibited in Barcelona, Paris, Naples, Nice, Modena, Genoa, Tourin, Venice and Trezzo sull’Adda (Milan). Since 2016 she writes regular feature articles on photography for Art&Art magazine.

 

 

Cliccando OK e proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per garantirti una migliore esperienza di navigazione. Non utilizza alcun cookie di profilazione, ma sono utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Cliccando OK e proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per informazioni aggiuntive sui cookie e sulla loro disattivazione consulta la nostra Cookie Policy.

Chiudi